Il monitoraggio delle cellule somatiche nel latte crudo

Il monitoraggio delle cellule somatiche nel latte crudo può essere effettuato individualmente in ogni vacca o campionando il latte dal serbatoio in cui questo viene versato. La differenza tra i due casi è che nel primo si può conoscere lo stato di salute di un determinato animale, mentre nel secondo caso si possono ricavare solo informazioni sullo stato di salute medio di un intero gruppo.

Questi controlli consentono di conoscere il livello di infezione eventualmente presente nella mandria, così da poter applicare misure preventive per porre rimedio. Il livello delle cellule somatiche normale è di 200.000 cellule / ml di latte da un campione che proviene dal serbatoio, limite al di sopra del quale di questo numero è considerato anormale ed è indicativo di un’infezione presente nell’allevamento.

Una mandria con un livello inferiore a 200.000 cellule / ml è una mandria in salute, mentre una con un numero ad esempio che va anche oltre le 500.000 cellule / ml avrà un problema non indifferente, pe Leggi tutto

Come risparmiare energia in cucina

Nonostante in commercio siano arrivati ormai da molti anni i piani cottura ad induzione, sono ancora oggi numerose le case in cui si sfrutta il gas per la cottura degli alimenti. Se avete i fornelli a gas e siete amanti della buona cucina, probabilmente le vostre bollette sono molto salate! Che fare? Abbiamo deciso di descrivervi queste 5 abitudini per risparmiare sul gas che vi consentiranno finalmente di ridurre il prezzo delle vostre bollette!

Ecco le 5 abitudini assolutamente da seguire:

  1. Scelta delle pentole. Chissà quante pentole possedete! Tante, sicuramente tante. Eppure spesso capita che la maggior parte delle persone in realtà ne utilizzi un paio appena, pensando che dopotutto una pentola valga l’altra. Niente di più sbagliato. Sono i grandi chef a dirlo: ogni pietanza e ogni genere di ricetta ha la sua pentola ben precisa. Non si tratta però solo di tecniche culinarie e della possibilità di portare in tavola le ricette in assoluto più gustose. No, si tratta anche di risparmio energetico. Se dovete, giusto per fare un esempio, bollire l& Leggi tutto

Cioccolato fondente e peperone crusco: un binomio perfetto

Immagina l’eccellenza del cioccolato svizzero unita alla particolarità del peperone crusco tipico della cucina lucana e della cucina calabrese. Il risultato non può che essere la tavoletta di cioccolato e peperone crusco Cioccocrusco.

Le tavolette Cioccocrusco sono più che una semplice barretta di cioccolato, sono un’innovazione e creatività nata dalla miscelazione di due ingredienti lontani tra loro ma che uniti danno vita a qualcosa di unico. Un accostamento impensabile, un qualcosa che è nato dal nulla ma è destinato a crescere, frutto di un’idea folle che sta trovando la sua strada in un mercato che ancora accetta stravaganze purché supportate da un risultato eccellente.

Il cioccolato svizzero è rinomato per il suo standard di eccellenza e non è secondo a nessuno nel campo del cioccolato, utilizzato dai più grandi commercianti dolciari ma anche, come in questo caso, da chi desidera portare in alto la propria Leggi tutto

Come aprire un negozio di prodotti tipici toscani

Il proprio sogno nel cassetto è quello di voler avviare un’azienda tutta propria di prodotti tipici toscani? Se la risposta è affermativa allora ecco qui di seguito le procedure che bisogna rispettare per far si che il tutto venga svolto correttamente e non trovarsi poi in spiacevoli sorprese.

Partiamo innanzitutto dall’iter burocratico che bisogna seguire per aprire un negozio di prodotti tipici toscani.

Iter burocratico per aprire un negozio di prodotti tipici toscani

Come qualsiasi attività commerciale si rispetti anche in questo caso per avviare un’impresa di settore bisogna essere in possesso di alcuni requisiti:

  • Aprire la P.IVA presso l’agenzia delle Entrate;
  • Fare l’iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di commercio;
  • Regolarizzare la propria posizione contributiva sia all’INPS che all’INAIL.

Per essere sicuri che non manca alcun documento è sempre bene rivolgersi ad un bravo commercialista il quale curerà t Leggi tutto

Cos’è il cibo a chilometro zero

Quando un prodotto viene commercializzato e venduto nella stessa zona di produzione esso viene denominato “prodotto a chilometro zero”. Il termine, ci ricorda la nostra agenzia di comunicazione, ha origine dall’utilizzo del concetto di “punto zero” che, in geografia, sta ad indicare il punto convenzionale dal quale si misura una distanza. Nel campo alimentare, il cibo a chilometro zero si riferisce ai prodotti dell’alimentazione che vengono lavorati e servizi nel medesimo posto di produzione; è diventato un sinonimo di cibo fresco, biologico, tradizionale, tipico della località in cui viene consumato. Il nome “a chilometro zero” fu utilizzato per la prima volta da Coldiretti in Veneto, in occasione di una iniziativa che intendeva promuovere il consumo di prodotti stagionali del territorio. Il cibo a chilometro zero è diventato anche uno strumento di marketing, a volte, purtroppo, inflazionato. Può ad esempio capitare che ci si trovi in una grande città, come Roma o Milano, e Leggi tutto

Il caffè in cucina: dalla tradizione all’innovazione

Una tazza al mattino per “svegliarsi”, una dopo pranzo per darsi la carica o un caffè al bar con gli amici: questi sono i modi in cui la maggior parte delle persone interpreta il caffè, tanto che oramai sono tantissimi ad avere in casa una macchina caffè cialde, ma forse non tutti sanno che è un ottimo ingrediente anche in cucina (no, non solo nel Tiramisù!). Il caffè, così aromatico e profumato – tanto da riuscire a sprigionare fino a 800 sfumature di aromi diverse! – è infatti una spezia utile nelle preparazioni più disparate, in grado di donare un tocco in più a primi piatti, secondi e ovviamente dolci.

In generale bisogna tenere presente che il caffè ha un gusto forte, quale che sia la qualità scelta (anche se l’arabica risulta sempre la migliore): è bene quindi bilanciarlo al meglio in modo tale che non copra il sapore degli altri ingredienti. Per quanto riguarda il suo utilizzo, si può optare sia per il classico caffè pr Leggi tutto

Comprare dal produtto cose di qualità: scopriamo insieme Cosebuoneacasa.it

Quali sono le esigenze della nostra epoca contemporanea? Il risparmio, diranno in molti, prima di tutto. È vero, impossibile negare infatti che la maggior parte delle persone ha un estremo bisogno di risparmiare su ogni possibile acquisto o spesa, in modo da poter arrivare alla fine del mese alla leggera, senza alcun tipo di problema o di preoccupazione. Credere però che il risparmio sia l’unica ed esclusiva esigenza della nostra epoca contemporanea è del tutto sbagliato ovviamente. Oggi infatti si ha un gran bisogno anche di riscoprire sapori antichi e tradizionali, uscendo da quella globalizzazione che ci ha fatto dimenticare quale sia la nostra identità. Si ha bisogno poi di riportare nelle nostre case solo prodotti che possano dirsi salutari e genuini, dopo anni in cui abbiamo mangiato cibo spazzatura, dopo anni in cui abbiamo messo a repentaglio la nostra salute a causa di sostanze chimiche utilizzate nelle coltivazioni, di conservanti e coloranti inseriti nella maggior parte degli alimenti, di zuccheri raffinati, grassi non necessari, oli di scarsa qualità.

Leggi tutto

La miglior grappa si può trovare anche online

Da regalare per una ricorrenza speciale o da sorseggiare davanti ad un camino acceso, i distillati hanno avuto sempre un fascino particolare, ma negli ultimi anni è aumentato notevolmente l’acquisto di essi, grazie anche alle particolari pubblicità ed informazioni acquisite via internet nei vari siti specializzati è sempre più facile acquistare le migliori grappe online.

Tuttavia i meno esperti tendono a pensare che liquori e distillati siano la stessa cosa senza contare che, pur essendo entrambe bevande alcoliche, abbiano in realtà differenze sostanziali. Tra i liquori più conosciuti spiccano Mirto e Limoncello; essi sono prodotti artificialmente miscelando alcol alimentare con particolari aromi e zuccheri aggiunti.

I distillati sono invece creati, come suggerisce il termine, dalla distillazione di una sostanza naturale fermentata. La fermentazione è un processo fondamentale, poiché i lieviti sono in grado di trasformare gli zuccheri in alcol.

Leggi tutto

Un locale particolare

Questo articolo è dedicato a tutti gli appassionati di cucina, in modo particolare a coloro a cui piace un certo tipo di ristorante definito “steak house”. In queste poche righe infatti vi parlerò del locale Ca’Solare, della sua cucina, degli eventi che si svolgono al suo interno, della location e dei matrimoni che vi si possono festeggiare. Il Ca’Solare è situato in una cascina della bellissima Milano, tutta rimodernata e resa unica nel suo genere. La cucina Nella cucina di questo ristorante si può trovare un po’ di tutto, ma ciò che lo rende tra i migliori è la sua vasta scelta di carne, da quella argentina a quella americana, la carne irlandese e quella al 100% italiana. Tutto questo servito in pietre ollari, proprio per far mantenere alla carne il suo aroma. Se invece volete optare per qualcos’altro potete scegliere tra le diverse pizze cotte nel forno a legna e i cui ingredienti come pomodoro, farina e mozzarella, sono al 100% italiani e interamente biologici. Inoltre il menù del ristorante, che potrete visionare sul sito ufficiale www.ca Leggi tutto

Frullato avocado e cacao

Oggi la blogger Francesca Maria Battilana del blog Breakfast at Tiffany’s ci propone la ricetta del frullato avocado e cacao, energico e super facile da fare in casa. Si realizza in pochi minuti ed è ottimo da sorseggiare a colazione o per una merenda sana e golosa, magari prima di una seduta in palestra

Scopriamo come preparare il frullato avocado e cacao.

Difficoltà: facile.

Tempo di preparazione: 5 minuti.

Ingredienti per 1 porzione:

  • 1/2 avocado maturo
  • 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero
  • 130 ml di latte di mandorle

Procedimento:

Sbucciare e tagliare a cubetti la polpa di mezzo avocado maturo.

Mettere i pezzi di avocado nel frullatore assieme al cacao e allo sciroppo d’acero e inizia a frullare gli ingredienti.

Un po’ per volta aggiungere il latte di mandorle e continuare a frullare in modo tale da ottenere Leggi tutto