Giugno 13, 2021

Mangiare cioccolato fondente fa bene alla vista

Avete capito benissimo, mangiare il cioccolato fondente fa bene alla vista oltre che fare da alleato alla nostra dieta.

Con il trascorrere del tempo la vista può peggiorare anche in modo significativo se non ci curiamo dei nostri occhi nella maniera corretta. Sicuramente alla base vi è un buon controllo periodico mediante la regolare visita oculistica a Roma o nella città di residenza ma, uno dei sistemi più funzionali per farlo è aggiungere alla propria dieta alcuni alimenti che fanno bene agli occhi come, appunto, il cioccolato fondente.

Quando parliamo di benessere, infatti, l’alimentazione c’entra sempre e, questo vale anche per gli occhi: pensate che cataratta e degenerazione maculare senile, che sono le principali motivazioni del deterioramento oculare, presentano come fattori aggravanti proprio l’obesità e il diabete oltre che il fisiologico invecchiamento.

Scegliete quello giusto!

Da oggi non ci sono più scuse per godervi del buon cioccolato. È un alleato della vista, ma attenti, deve trattarsi di cioccolato fondente. Infatti, questo contiene flavonoidi e fitonutrienti, ovvero antiossidanti ideali per tonificare cornea e cristallino degli occhi. Il cioccolato più amaro contiene più quantità di questi antiossidanti che si schierano a favore della circolazione del sangue nei vasi del cervello, rendendoci più reattivi sotto molti aspetti.

Altri alimenti da inserire nella dieta

Oltre al cioccolato anche frutta e verdura rappresentano elementi molto preziosi per la salute degli occhi e, mangiarne in abbondanza, aiuta questi organi a recepire le vitamine necessarie di cui, essi, hanno bisogno.

Non dimentichiamo anche carota, zucca, melone e albicocca che hanno in comune il betacarotene, sostanza che coadiuva la retina a lavorare meglio nei momenti in cui cala la luce del sole aumentando la funzionalità dei bastoncelli, cellule fotosensibili. Le carote contengono vitamina A (retinolo) utile per proteggere gli occhi e migliorare la vista. 

Avocado e cataratta

Si sa che questo frutto è utile per migliorare memoria e attenzione ma, essendo anche ricco di luteina, è perfetto per prevenire la degenerazione maculare e la cataratta. Inoltre, la zeaxantina contenuta nell’avocado aiuta a ritardare il naturale invecchiamento degli occhi ed il conseguente peggioramento della vista.

More e mirtilli

Vediamo infine come more e mirtilli siano davvero preziosi grazie al loro contenuto di vitamina A e C, allo zinco e alla luteina. Rappresentano delle medicine vere e proprie per la cura degli occhi. Inoltre, sono ricchissimi di antocianine, ovvero antiossidanti che coadiuvano la rigenerazione dei bastoncelli, che come abbiamo detto, sono i ricettori della vista situati nella periferia della retina e che aiutano la visione notturna.

Comments

comments