Aprile 14, 2021

Migliore macchina da caffè: per quali caratteristiche sceglierla?

Il piacere del caffè è un rito quotidiano che non può mai mancare. La routine di fare colazione al bar con un buon caffè è ormai una tradizione, ma con le esigenze e i nuovi ritmi della contemporaneità sono nate nuove priorità. Ancora di più se valutiamo la paura del lockdown per la pandemia di Covid-19, avere la possibilità di prepararsi un buon caffè a casa è diventata indispensabile. 

La comodità e la praticità di bere una buona tazzina da caffè nel proprio salotto: un piacere senza paragoni. Ma per ottenere il caffè buono come al bar bisogna anche scegliere la migliore macchina da caffè

Le caratteristiche di una buona macchina da caffè

Oggi il mercato di elettrodomestici è così vasto e fornito che scegliere la migliore macchina da caffè può essere una missione confusa e difficile. 

Le tipologie di macchine sono ormai specializzate sull’esigenza del cliente: la macchina automatica per chi ha sempre fretta, quella manuale per i tradizionali, le macchine a cialde o capsule per chi ama la praticità. 

Quello che distingue le tipologie di macchina è il modo in cui viene preparato il caffè. Per tutte, però, è fondamentale la qualità del prodotto. Bisogna sempre assicurarsi la funzionalità dell’elettrodomestico, la sua qualità di materiale, la praticità dei processi di preparazione e tutti i costi annessi ai prodotti necessari. 

Per scegliere la migliore macchina da caffè, infatti, è necessario valutare le proprie esigenze, gli spazi della cucina a disposizione, i prezzi e le modalità di erogazione. Anche l’estetica fa la sua parte, oggi sono in mercato macchine da caffè vintage e retrò, ad esempio, che rientrano nel gusto di molte persone. Ogni macchina da caffè non è soltanto un elettrodomestico, ma anche un accesso di arredo per la vostra casa. 

Le tipologie di macchine da caffè

Dalla classica tradizionale Moka, le macchine del caffè si sono differenziate in base alla modalità di erogazione sempre più comoda e all’avanguardia. L’obiettivo di questa evoluzione è quello di rendere la preparazione del caffè veloce e semplice, senza rinunciare alla qualità del prodotto.

La romantica moka rientra nella tipologia di macchina da caffè manuale, che vengono utilizzate con il caffè macinato. Nonostante sia la macchina da caffè migliore per molti, altri invece non l’apprezzano per la possibilità di spreco di prodotto possibile. E anche per pigrizia… preparare il caffè con la moka è sicuramente più “impegnativo” che con le altre macchinette. 

Le tipologie di macchine da caffè a cialde e capsule hanno risolto il problema della praticità: niente caffè macinato, ma capsule e cialde con prodotto già misurato e pronto. Basta inserire la capsula e la cialda all’interno della fessura della macchina, premere l’avvio e il caffè è pronto in pochissimo tempo. 

La differenza tra le cialde e le capsule è nel materiale di imballaggio: le cialde sono rivestite di carta mentre le capsule di plastica o alluminio.

Per chi va ancora più di fretta, è arrivata poi la macchina da caffè automatica: bisogna solamente premere un pulsante affinché il caffè venga macinato, pressato ed erogato automaticamente. 

Valutare le proprie esigenze, stando attenti alla qualità, è il modo principale per scegliere la macchina da caffè giusta. 

Comments

comments