Giugno 13, 2021

Torta salata a spirale: 5 varianti gustose da provare

Che sia per un antipasto dedicato a una cena o un pranzo speciale, oppure per una cena diversa dal solito, la ricetta che vi vogliamo proporre oggi non è solo semplice e veloce ma anche molto gustosa. Stiamo parlando della torta salata a spirale, una ricetta che si prepara in pochissimo tempo e che può dar spazio alla propria fantasia scegliendo ingredienti e varianti che incontrino i gusti di tutti. Ma come preparare una torta salata a spirale? Scopriamo insieme 5 varianti gustose da provare! 

Torta salata a spirale con speck e provola affumicata 

Una variante deliziosa da provare è quella proposta da Ricetta.it. In questo caso, la torta salata a spirale viene condita creando un connubio tra il sapore deciso e speziato dello speck e la dolcezza e il profumo affumicato della provola. Insieme questi due ingredienti permettono di realizzare una torta salata che può incontrare il gusto di tutti. In questo caso per creare la spirale si utilizza la pasta sfoglia che dev’essere tagliata in fasce rettangolari e condita. Ogni fascia poi va chiusa creando dei cilindri che si pongono su una teglia in modo circolare per creare la spirale. Infine, questa dev’essere spennellata con dell’uovo e infine condita con dei semini di papavero. Una volta cotta e fatta raffreddare sarà pronta da servire agli ospiti! 

Torta a spirale con pasta brisé prosciutto cotto e brie 

Una variante golosa che potete provare per preparare la vostra torta a spirale è quella con la base realizzata con la pasta brisé. La pasta brisé dev’essere preparata con farina, burro freddo e acqua ghiacciata. Una volta preparato l’impasto si deve stendere e successivamente si vanno a creare sempre delle fasce rettangolari. Infine, al suo interno si mette il brie a fette e il prosciutto cotto. Dopo aver creato i vari cilindri e messi in cerchio si può cuocere in forno e si può condire esternamente con dei semi di sesamo bianchi e neri. 

Torta salata con pasta brioche emmenthal, zucchine e bacon 

La terza variante che vogliamo proporvi prevede la preparazione di un impasto morbido salato: la pasta brioche. La pasta brioche dev’essere preparata con farina bianca, lievito di birra, acqua, olio, sale e una punta di zucchero. La pasta deve lievitare per almeno due ore. Una volta lievitata, potete seguire il procedimento che abbiamo illustrato sopra, mettendo all’interno di ogni fascia in questo caso: emmenthal a fette, zucchine grigliate e bacon a fette. Dopo aver realizzato la torta salata con la pasta brioche, bisogna farla lievitare altre due ore. Infine, si spennella con del burro fuso e si lascia cuocere per circa 1 ora. Ora è pronta per essere portata in tavola e servita agli ospiti. 

Torta salata a spirale con melanzane, salmone affumicato e scamorza

La torta salata a spirale, in questo caso nuovamente con la pasta sfoglia, può essere realizzata anche con un condimento a base di pesce e verdure. In questo caso, ogni cilindro di sfoglia verrà condito con delle melanzane tagliate sottili e successivamente grigliate, dopo di che aggiungiamo del salmone affumicato a fette e infine delle fettine di scamorza. Una volta conditi tutti i cilindri di pasta sfoglia e messi in cerchio su una teglia, si potrà spennellare dell’uovo (solo il tuorlo). Dopo aver spennellato l’uovo si può condire il tutto con semi di papavero oppure con dei semi di sesamo. Infine, dopo che sarà stata cotta a 180° per circa 45 minuti, si dovrà lasciar raffreddare, una volta che si sarà riposata, questa si potrà tagliare a fette e infine servire in tavola ai propri ospiti.

Comments

comments